Petclub

siberian huskyIl Siberian Husky è nato per correre. Bellissimo e abbastanza elegante da calcare le passerelle, è un cane da lavoro atletico che ha bisogno di stimoli mentali e fisici. Ama correre, trainare slitte o fare trekking.

Dal momento che ama le persone, tra un attività e l’altra è un compagno affettuoso, dolce e vivace che ama far parte della famiglia. Questa razza attiva e intelligente ha un estremo bisogno di moto e compagnia.

Caratterialmente il Siberian Husky è risoluto, con un forte istinto di caccia: non è la scelta ideale per i novizi. Sviluppata dal popolo Chukchi in Siberia come cane da slitta, la razza fu introdotta negli Stati Uniti attorno al 1900. Negli ultimi anni è diventato sempre più popolare e diffuso.

Purché sia adeguatamente impegnato, la sua natura amichevole lo rende un buon cane per famiglie, anche se i cuccioli (fino a due anni) possono essere troppo bruschi per i bambini piccoli.

Gli Husky non sono cani da città: hanno bisogno di spazio. Dovrebbero avere un ampio giardino o un recinto spazioso per correre e recinzioni solide, dato che possono saltare, rosicchiare o scavare. Il forte istinto di caccia li rende poco amati in zone dove possono incontrare e spaventare il bestiame.

Il Siberian Husky è un cane per persone attive all’aperto, che possano offrirgli una guida ferma e capace e amino le attività canine. Non è adatto a chi vuole un cane che corra libero nel parco e risponda al richiamo. È, tuttavia, un ottimo compagno per chi fa jogging e per escursionisti.

Standard di razza del Siberian Husky

  • Taglia: Grande
  • Peso: 16-27 kg
  • Altezza: 51-60 cm
  • Testa: Di dimensioni medie, proporzionata
  • Occhi: A mandorla; il colore può essere azzurro, marrone, nocciola o variabile
  • Orecchie: Triangolari, con attaccatura alta
  • Corpo: Ossatura robusta, con forma equilibrata
  • Pelo: Doppio, non tanto folto da nascondere le linee. Pelo liscio, che può essere nero, bianco o intermedio
  • Coda: Folta e cespugliosa
  • Carattere: Gentile, volenteroso, amichevole anche con gli estranei