Petclub
salute cane

Una situazione d’emergenza potenzialmente molto grave è l’ustione. Un cane può ustionarsi in diversi modi vivendo a stretto contatto col mondo umano, quindi non solo con il fuoco, ma magari gettandosi addosso acqua bollente o qualche sostanza chimica, o ancora venendo a contatto con fili elettrici scoperti.

Le ustioni vengono classificate a seconda della loro gravità ed estensione in superficiali e profonde, o in gradi: 1°, 2° e 3°.

cane con ustioniNelle ustioni superficiali o leggere il pelo appare bruciacchiato e la cute è arrossata e coperta di vescicole (rigonfiamenti dell'epidermide pieni di liquido chiaro) a cui fanno seguito delle croste.

Per il primo soccorso delle ustioni leggere si deve applicare acqua fredda o un impacco di ghiaccio lasciandolo in contatto per 15 minuti. Non bisogna invece spalmare olio, burro o pomate.

Le ustioni profonde sono caratterizzate dall’interessamento degli strati più profondi della cute che appare erosa e di colorito nerastro o biancastro a causa della morte dei tessuti. In questi casi occorre

detergere la lesione usando abbondante acqua fredda spruzzata con siringhe e precedentemente bollita, poi ricoprire la bruciatura con garze sterili in attesa dell'assistenza veterinaria che va ricercata con la massima urgenza.

Per medicare provvisoriamente ustioni estese, applicare garze pulite (ma non cotone) e fasciare la parte colpita con un bendaggio morbido.

Le ustioni chimiche invece vanno innanzitutto lavate con abbondante acqua e sapone neutro, mentre non si deve tentare di usare alcun solvente. Controllare poi sempre il respiro e il polso del cane, accertarsi che lo spavento non gli provochi anche uno shock e recarsi il prima possibile dal veterinario.

Infine occorre accennare al soccorso in seguito a shock da elettricità, che non provoca solo ustioni sul corpo. In questo caso bisogna agire con molta cautela per non causare danni maggiori. I sintomi sono: ustioni alle labbra ed alla lingua, shock, arresto cardiaco e respiratorio.

Se il cane ha ancora in bocca il filo o è in una pozza di urina, prima di toccarlo bisogna staccare la corrente e togliere la spina dalla presa con un guanto di gomma. Accertarsi poi del battito cardiaco appoggiando la mano sulla parte inferiore del torace, appena dietro il gomito. Adagiare l'animale su una coperta con accanto una borsa d'acqua calda per mantenere il calore del suo corpo. Quindi trasportarlo subito dal veterinario.