Petclub
igiene gatto

Anche se sono animali molto puliti i gatti possono produrre odori non sempre gradevoli per gli esseri umani.

Infatti può capitare che l’angolo adibito ai suoi bisogni non sia di gradimento per il gatto e che per farcelo capire cominci a fare pipì nei luoghi più inappropriati della casa (divani, tappeti, piumoni, coperte, cuscini, bagno, cucina e così via), con risultati davvero sgradevoli per chi li annusa!

La puzza di urina di gatto, infatti, è molto forte e difficile da eliminare. Fortunatamente i negozi di animali offrono ai padroni un aiuto: in commercio si possono trovare spray elimina-odori, che possono essere nebulizzati direttamente sui tessuti, neutralizzando i cattivi odori in profondità.

In ogni caso sarà bene educare e abituare il micio a servirsi di un’apposita lettiera per lasciare i suoi bisogni. Le lettiere hanno davvero rivoluzionato le abitudini più sconvenienti dei nostri animali, facendo contenti molti padroni, perché grazie ad esse si scongiurano i cattivi odori che l’urina o le deiezioni del gatto possono produrre.

Le lettiere possono essere di origine diversa (estratte da un minerale, vegetali, di sepiolite, di materiali simili alla terra) ma la scelta finale è sempre quella del gatto, che con il suo comportamento indica quella che preferisce.

Anche nel caso delle lettiere i prodotti in commercio aiutano i padroni che devono prendersene cura regolarmente e che desiderano ridurre gli aspetti negativi e gli odori sgradevoli al momento della loro pulizia. Esistono, infatti, molti deodoranti in polvere che vanno sparsi sul fondo della cassetta igienica, deodoranti spray profumati per l’igiene del gatto e per eliminare i cattivi odori dalla lettiera e dagli ambienti in cui il gatto vive. Non sempre però i nostri gatti gradiranno tutti questi profumi.

Il problema della puzza e dei cattivi odori, però, si può presentare anche fuori casa, in cortile, sui muretti, sugli alberi del giardino, a volte persino sui radiatori delle nostre auto. I gatti maschi ne sono i principali responsabili: se sono rivali in amore cercano di coprire l’odore dell’altro facendo ripetutamente pipì su quella del loro avversario, se in “guerra” lasciano le loro deiezioni scoperte. La puzza è acre, pungente e sgradevole per chi l’annusa.

In questi casi, difendersi dai cattivi odori è più difficile: o si puliscono con fatica le parti interessate con alcool e acqua bollente, oppure ci si affida a prodotti a base di sostanze chimiche non nocive, facilmente rintracciabili nei negozi di animali o in quelli di giardinaggio.

Si tratta di repellenti a base di canfora, citronella o naftalina, che però vanno utilizzati con grande attenzione. Devono sempre essere lasciati all’interno di contenitori traforati, ma impossibili da aprire, in modo che il gatto non possa assolutamente venirne a contatto. Alcune di queste sostanze, anche se non nocive, possono essere letali per i nostri amici a quattro zampe.

Infine, un ultimo rimedio “fai-da-te” per tenere lontani gli schizzi di pipì da muri, finestre o porte esterne, è quello di posizionare in corrispondenza dei punti presi di mira dai gatti delle bottiglie di plastica trasparente piene d’acqua. Dicono che funzioni!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...


Salviette Detergenti Sano e Bello

Salviette Detergenti Sano e Bello

Salviette umidificate per la cosmesi e la pulizia di cani, gatti e cuccioli.

Scopri di più
Deodorante Deolett Talco per gatti

Deodorante Deolett Talco per gatti

Neutralizza i cattivi odori lasciando un delicato profumo

Scopri di più
Shampoo Mousse al Talco per Gatti

Shampoo Mousse al Talco per Gatti

Pulisce senza bagnare il gatto, lasciando il pelo morbido e lucido

Scopri di più