Petclub
alimentazione gatto

Si può parlare di dieta bilanciata per il gatto quando questa contiene la giusta dose di proteine, grassi, vitamine, sali minerali, carboidrati e acqua. I bisogni nutrizionali possono essere soddisfatti con alimenti casalinghi (a patto di conoscere bene il fabbisogno del proprio gatto) oppure con cibi già pronti, umidi o secchi.

Cibi umidi per gattiNell’incertezza su quali prodotti scegliere per un animale esigente come il gatto, il veterinario di fiducia non solo è un’ottima guida nella scelta degli alimenti più completi e bilanciati dal punto di vista nutrizionale, ma anche un prezioso consigliere circa la dieta più corretta per i nostri gatti.

In commercio il cibo umido per gatti si trova in scatolette o in bustine monouso. Come il cibo secco, anche l’umido ha i suoi vantaggi: per chi ha poco tempo, o semplicemente per comodità, è pratico e veloce da servire.

L’unico inconveniente del cibo umido e dato dalla facilità con cui può alterarsi e andare a male, se non consumato entro breve tempo. Perciò si consiglia di servire gli alimenti umidi al gatto a orari regolari, per evitare che si deteriori e che possa attirare insetti.

Esistono varie forme di cibi umidi, particolarmente appetibili sono quelli “naturali”, alimenti in cui gli ingredienti sono stati inseriti interi (ad esempio gamberetti o bianchetti) o senza essere trasformati in patè o mousses (tonno, pollo )

Anche tra i cibi umidi possiamo trovare quelli con “obiettivi speciali”: ci sono cibi “light” per gatti che tendono al sovrappeso, cibi adatti a gatti affetti da diverse patologie, come i calcoli renali, cibi per la “bellezza” del gatto, che contengono elementi che contribuiscono a mantenere la pelle sana e il mantello lucido.

A noi padroni e ai nostri gatti la scelta: l’obiettivo resta sempre quello di avere un animale sano e in forma!